Gulash triestino e chips di polenta: Un viaggio nel cuore della cucina giuliana

Il gulash triestino e chips di polenta è un delizioso piatto tradizionale dell’Europa centrale, reinterpretato nella cucina triestina con la polenta croccante.
La carne viene cotta lentamente con cipolle, paprika, pomodoro e vino rosso, e viene servita calda con una porzione di chips di polenta.
Le chips di polenta sono fette di polenta stufata e fritte fino a diventare croccanti e leggermente dorate.
Questa combinazione di sapori e consistenze crea una gustosa e sostanziosa esperienza gustativa, perfetta per una cena invernale.
Il gulash triestino e chips di polenta è un piatto che rappresenta perfettamente la tradizione culinaria della regione del Friuli Venezia Giulia e sono una scelta perfetta per coloro che vogliono assaggiare qualcosa di autentico e gustoso.

Dosi e tempi di preparazione

  • Dosi per: 4 persone
  • Tempo di preparazione: 15 minuti
  • Tempo di cottura: 1h 45m
  • Complessivamente: 2 ore

Valori nutrizionali per una porzione di gulash triestino e chips di polenta

  • Calorie: 600-700 kcal
  • Proteine: 25-30 g
  • Grassi: 30-35 g
  • Carboidrati: 40-45 g
  • Fibre: 5-7 g
  • Zuccheri: 3-5 g
  • Sodio: 500-600 mg

Ingredienti

  • 500 gr di carne di maiale
  • 2 cipolle
  • 4 cucchiai di olio di oliva
  • 2 cucchiaini di paprika
  • 1 cucchiaio di estratto di pomodoro
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 1 tazza di brodo di carne
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.
  • 500 gr di polenta già cotta e fredda
  • olio di semi di girasole per friggere

Preparazione del gulash triestino e chips di polenta

  1. Per preparare il gulash triestino e chips di polenta, taglia innanzitutto la carne a cubetti e la cipolla a fettine sottili.
  2. In una casseruola, scalda poi l’olio di oliva e rosola la carne insieme alla cipolla.
  3. Aggiungi quindi la paprika, il concentrato di pomodoro, il vino rosso e il brodo di carne, mescola bene e porta a ebollizione.
  4. Riduci adesso la fiamma e lascia cuocere per circa 1 ora e mezza, mescolando di tanto in tanto e aggiustando di sale e pepe a piacere.
  5. Accendi quindi il fuoco medio-alto e metti l’olio a riscaldare in una padella.
  6. Taglia la polenta a fette sottili e, quando l’olio sarà caldo, friggi le fette di polenta fino a quando diventano croccanti e dorate.
  7. Disponile su un piatto con un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso, quindi servile in accompagnamento al gulash triestino.

Abbinamento

Per abbinare al gulash triestino e chips di polenta, ti consigliamo di optare per un buon bicchiere di Schioppettino.
Questo vino autoctono del Friuli Venezia Giulia offre un equilibrio tra profumi speziati e gusto fruttato, che si armonizzano splendidamente con i sapori intensi del piatto.
La sua freschezza e struttura tannica lo rendono una scelta eccellente per accompagnare il gulash.
Assicurati di servirlo a una temperatura di circa 16-18 gradi per apprezzarne appieno le qualità.

Come conservare il gulash triestino e chips di polenta

  1. Conservare separatamente: È consigliabile conservare il gulash e la polenta separatamente per evitare che le chips diventino molli a causa dell’umidità rilasciata dal sugo della carne. Conserva il gulash in un contenitore ermetico e le chips di polenta in un altro.
  2. Gulash: Il gulash può essere conservato in frigorifero per un massimo di 2-3 giorni. Assicurati di raffreddarlo completamente prima di metterlo in frigorifero. Prima di servirlo nuovamente, riscaldalo in una pentola a fuoco medio-basso, aggiungendo un po’ di brodo o acqua se necessario per mantenere la consistenza desiderata.
  3. Chips di polenta: Le chips di polenta sono migliori quando sono croccanti. Per conservarle al meglio, puoi mantenerle in un contenitore ermetico a temperatura ambiente, lontano da umidità e calore e consumarle entro 2-3 giorni per garantire la massima croccantezza.

La tua avventura culinaria con Misto Frigo: Gulash triestino e chips di polenta

Il gulash triestino e chips di polenta cattura il cuore e il palato di chiunque lo assaggi.
Questa pietanza davvero deliziosa incarna la tradizione culinaria di Trieste, con una combinazione di sapori ricchi e autentici che non ti deluderà.
Preparalo per una cena invernale o come antipasto originale e delizioso.
Scopri la magia della cucina triestina e deliziati così con questo piatto unico nel suo genere.

Altre ricette gustose


Se ti è piaciuta questa ricetta, non dimenticare di condividerla sui tuoi canali social e di lasciare un commento qui sotto!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *